A proposito di Made Expo – Milano 5-8 ottobre

La fiera internazionale dell’edilizia e dell’architettura inizia a Milano il 5 Ottobre.

Una tre giorni riservata agli operatori del settore, un momento di incontro fra aziende che operano nel mondo della ricerca e dell’innovazione, progettisti e media. Una vetrina internazionale per l’intera filiera, un tessuto professionale importante nell’economia italiana. Il tema dell’edilizia trattato in relazione ad architettura e design, parti complementari nella realizzazione di spazi di qualità.

Un ricco elenco di eventi collaterali completa l’offerta della manifestazione.

Pensi di andarci? scrivici qualche commento sulla manifestazione!

Legno ed edilizia

Chiacchierando con alcuni professionisti, architetti e ingegneri edili, abbiamo raccolto alcuni stimoli che vorrei condividere.

  1. i costruttori guardano con circospezione all’edilizia in legno. Da un lato le case prefabbricate vengono percepite come concorrenti, dall’altro le tecniche costruttive consolidate come le coperture in legno, ponti o i serramenti sono da sempre complementari
  2. il principale ostacolo alla diffusione delle costruzioni in legno è legato alla mancanza di garanzie di durata nel tempo
  3. esiste una volontà anche istituzionale, legata agli appalti pubblici, di sviluppo di edilizia eco-compatibile.
  4.  i costruttori e i progettisti si affidano a fornitori selezionati in base a prezzo, affidabilità ed esperienza. Sono questi fornitori a proporre eventuali soluzioni innovative. In particolare il settore più attivo dal punto di vista dell’innovazione sembra essere quello dei serramenti.
  5. le norme ed i requisiti per l’edificazione in legno sono un settore specialistico di difficile accesso per gli architetti tradizionali.

Cosa trarre da queste considerazioni?

Che proprio in questa fase di cambiamento è necessario fare rete, creare aggregazioni di imprese complementari che si integrano con competenze diverse. E per far questo è necessario iniziare a collaborare. Questi professionisti guardano con attenzione al social networking, alla possibilità di instaurare conversazioni tematiche con i colleghi, di circondarsi di persone di fiducia con cui avviare nuovi business. Wood Work Group su Linkedin nasce anche per creare questo network.

 

Wood Work Group

Nasce ufficialmente “Wood Work Group”, il gruppo Linkedin per i professionisti della tecnologia del legno.

Uno spazio nel quale confrontarsi, discutere, trovare soluzioni.

Un incontro virtuale che si aggiunge a quello fisico dell’evento fieristico.

Come funziona? per il momento, se non ce l’avete, create un account Linkedin e cominciate a costruire il vostro profilo. Cercate il gruppo fra i gruppi professionali.

il logo wood work group

A proposito del logo del gruppo, abbiamo scelto un utensile della tradizione artigiana per richiamare il ricco immaginario legato alla lavorazione del legno.

Il sapere artigiano esiste e va valorizzato anche nell’industria, come sottolinea Stefano Micelli in Futuro Artigiano.

Hannover, Exhibits Novelty Symposium 2011: fra i vincitori anche un’azienda italiana

Ad Hannover, l’azienda italiana Giben si è guadagnata un prestigioso premio all’ “Exhibits Novelty Symposium 2011“. Il premio è rivolto a tecnologie innovative sul mercato da meno di due anni ed è organizzato da Schuler Consulting GmbH, Rosenheim Università ed editrice e da DRW-Verlag.

Giben si è aggiudicata il secondo premio con LaserNest, una innovativa macchina a taglio laser per pannelli di legno e altre tipologie di materiale organico. Il laser ha la capacità di realizzare profili complessi con raggi di curvatura minimi. La giuria ha inoltre espresso un particolare apprezzamento per la storia di innovazione dell’azienda.



Primo posto a Venjakob con Ven Spray Perfect, un sistema automatizzato di gestione del colore che permette di passare da un colore all’altro in pochi secondi. Le vernici a due componenti vengono misurate e mescolate sul color changer permettendo la finitura personalizzata di piccoli lotti.




Terzo posto a Homag per la sua Lasertech: una bordatrice con un sistema laser.

Hannover, Exhibits Novelty Symposium 2011: fra i vincitori anche un'azienda italiana

Ad Hannover, l’azienda italiana Giben si è guadagnata un prestigioso premio all’ “Exhibits Novelty Symposium 2011“. Il premio è rivolto a tecnologie innovative sul mercato da meno di due anni ed è organizzato da Schuler Consulting GmbH, Rosenheim Università ed editrice e da DRW-Verlag.

Giben si è aggiudicata il secondo premio con LaserNest, una innovativa macchina a taglio laser per pannelli di legno e altre tipologie di materiale organico. Il laser ha la capacità di realizzare profili complessi con raggi di curvatura minimi. La giuria ha inoltre espresso un particolare apprezzamento per la storia di innovazione dell’azienda.



Primo posto a Venjakob con Ven Spray Perfect, un sistema automatizzato di gestione del colore che permette di passare da un colore all’altro in pochi secondi. Le vernici a due componenti vengono misurate e mescolate sul color changer permettendo la finitura personalizzata di piccoli lotti.




Terzo posto a Homag per la sua Lasertech: una bordatrice con un sistema laser.

A proposito di questo blog

icona della comunicazione web2
Questo blog nasce con l’idea di

  • raccontare le vostre storie
  • raccogliere in un unico spazio la voce di chi usa la tecnologia del legno e di chi questa tecnologia la produce
  • offrire spunti di riflessione sul mercato e sull’innovazione tecnologica.

Cercheremo di essere trasversali e di toccare il maggior numero possibile di aspetti perché vogliamo che qui ci siate tutti.

Inizieremo con alcune interviste con le quali cercheremo di cogliere le varie sfaccettature del settore. I commenti e le vostre considerazioni, come in tutti i blog che si rispettino, sono assolutamente benvenuti.

Se è vero che i mercati sono conversazioni, parlare può solo aiutare ad allargarli.